Uomini da ammaestrare

di Lidia Morelli

 

Uomini da ammaestrare è un libro dedicato non solo alle donne ma anche ai loro mariti e compagni, che racconta in modo ironico, ma anche molto realista, l’universo femminile del Sud.

Ho deciso di inserire questo testo nella collana editoriale, dichiara la direttrice Ester Fracasso, perché il filo che lega i testi ha come tema il viaggio, un viaggio che in alcuni casi è il ‘racconto di vita’ dei personaggi. Vogliamo raccontare la nostra terra attraverso le persone che vivono il territorio e che lo osservano. 'Uomini da ammaestrare' vuole essere una sorta di viaggio all'interno di noi stesse, di donne 'geneticamente' del Sud, che pur avendo viaggiato e vivendo altrove non riescono a staccare il cordone ombelicale dalla loro terra di origine".

In 'Uomini da ammaestrare' Lidia Morelli racconta con brio e finta leggerezza storie che riguardano tutti, fornendo una rappresentazione di vissuti, di personaggi e di luoghi da riconoscere oltre la loro apparenza.

Una raccolta di storie realmente accadute (che l’autrice ha carpito da confidenze di amiche) narrate dalla protagonista, Lucia, che esplora temi importanti come l'amicizia, l'amore, la famiglia.